Categories
Strategia

Imposta correttamente i contenuti della Distribuzione Elettronica del tuo Hotel !

Un titolo che non è un titolo: è un ordine! Siamo nel 2020 e ancora, nella nostra attività consulenziale, mettiamo mano a progetti in cui…

Un titolo che non è un titolo: è un ordine!

Siamo nel 2020 e ancora, nella nostra attività consulenziale, mettiamo mano a progetti in cui l’argomento “contenuti distribuiti” è approcciato in modo tutt’altro che professionale!

Foto diverse tra i vari portali, elenchi incompleti o errati dei servizi offerti, metri quadrati che sembrano scritti a caso, nomenclature delle camere fantasiose, incoerenti e a volte incomprensibili.

Riceviamo risposte come: “Poco male che booking.com abbia le foto vecchie, non voglio certo spingere quel canale.”…“L’importante è che sul mio sito ci siano le informazioni giuste”…”Tanto quel portale non ci porta quasi niente” (“E ci credo…” è la risposta che mi scatta nella testa)

Insomma: “Meglio apparire bene sul mio sito e meno bene sugli altri canali, vuol dire che il mio sito venderà meglio di loro”.

Altre volte si tratta solo mancanza di tempo o di qualcuno che si assuma la responsabilità di curare la distribuzione elettronica in maniera metodica e procedurizzata.

Ma non importa: quale che sia il motivo dobbiamo prendere definitivamente atto che la distribuzione elettronica esterna al nostro sito merita la massima attenzione e cura!

I canali esterni – OTA, metamotori, siti vetrina, portali di recensioni… – sono quelli che ricevono il maggior numero di visite e che nella stragrande maggioranza dei casi portano il maggior numero di visite al sito diretto!

22.000 visite su Booking.com contro 12.000 su Sito diretto; 50.000 contro 15.000, 85.000 contro 23.000. Dati presi a caso, ma reali; provate a confrontare i vostri. E quante di quelle visite al vostro sito diretto vengono proprio da viaggiatori che vi hanno incontrato prima sulla OTA?

Si chiama “Effetto Billboard”. Ovvero cartellone pubblicitario, ovvero, appunto, distribuzione e visibilità.

E se quel qualcuno che si è imbattuto sulla OTA vedesse la foto del bagno così orrendo quale era prima di quella ristrutturazione che pure avete postato passo passo sui Social e vi è costata 3000 €? Soldi che vi siete trovati costretti a spendere proprio per la sua ormai passata orrendezza (ho appena scoperto questa parola ???? ). Siete davvero sicuri che sia meglio mostrarlo in questo modo?

Dunque: ogni singolo sito, ogni singolo portale in cui siamo presenti, è una nostra importantissima vetrina, non meno importante delle altre. Ognuno di essi può essere il fatidico primo momento della verità in cui il cliente ci incontra per la prima volta e decide se proseguire o passare ad altro.

Ecco allora alcuni suggerimenti utili per sfruttare al meglio la distribuzione elettronica, ma non dimentichiamo che gli aggiornamenti di foto e servizi devono essere comunicati anche a tutti i nostri partners offline:

  • Ricorda e rispetta il Principio di Coerenza: il tuo Hotel deve essere sempre lo stesso, in immagini e contenuti, ovunque gli capiti di essere trovato. Con una immagine chiara e unica dimostrerai di essere un professionista dell’ospitalità e otterrai che la tua struttura appaia sempre al meglio.
  • Crea un abaco della tua struttura ed aggiornalo costantemente: un file dove descrivere ogni dettaglio delle camere, della struttura, dei servizi: i campi che devi compilare nelle OTA più importanti sono una ottima guida per costruire questo file che diventerà immediatamente il punto di riferimento per garantire la coerenza nella distribuzione e permetterà a chiunque, in hotel, di accedere ad informazioni accurate, uniformi ed aggiornate ogni volta che ne avrà bisogno.
  • Crea una mappa della distribuzione: un semplice elenco di tutti i luoghi in cui siete presenti. Tienilo aggiornato. Ti aiuterà a non dimenticare alcun canale quando dovrai fare aggiornamenti.
  • Scegli con cura i nomi per le tipologie camere: devono essere facilmente comprensibili per l’ospite e, salvo casi eccezionali dovuti ai limiti dei singoli portali, devono essere sempre gli stessi su tutti i portali, incluso il tuo sito: chi naviga sul web vuole chiarezza, rapidità, efficienza ed è pronto a fuggire altrove quando non li trova.
  • Se usi un sistema di gestione delle recensioni sfruttalo anche per scoprire dove si parla del tuo hotel: spesso siamo presenti su siti di cui non conoscevamo l’esistenza.
  • Aggiorna subito le informazioni ad ogni cambiamento: a che serve aggiungere la macchina del caffè in camera se non lo faccio sapere?
  • Segna dei promemoria sul calendario per le attività di cura della distribuzione: verifiche complessive ( 2 volte l’anno ) e controlli costanti del punteggio del tuo profilo sulle OTA ( 1 volta al mese ) : accertati che sia sempre il più alto possibile.
  • Archivia le tue foto in maniera corretta, rispettando le dimensioni minime – il “minimo 2880 pixel sul lato più lungo” richiesto da Expedia va bene anche per tutti gli altri – , dividile in cartelle per argomento, ti sarà facile trovarle quando serve. Assegna alle foto i nomi corretti. Ricorda che il nome del file della foto la indicizza sui motori di ricerca: quindi non caricare la foto “DCM1524”, ma la foto “Hotel_Miramare_Superior”
  • Se il tuo albergo vive di stagioni diverse (es. montagna estate – montagna inverno) programma il cambio della veste grafica. Sulle OTA e siti terzi si tratta semplicemente di spostare in primo piano le foto che si accordano con la stagione di interesse.
  • Fai ruotare regolarmente la “immagine principale” del tuo hotel sulle OTA: il loro algoritmo lo considera al pari di un aggiornamento e ti premia con un posizionamento migliore.

Quanto sopra, vi assicuro, non è banale: avere piena coscienza della importanza dei contenuti nella distribuzione, pianificare le attività di controllo, organizzare raccolta e condivisione efficaci ed efficienti delle informazioni saranno ulteriori armi che vi aiuteranno a vivere una vita di albergatore un po’ più serena, con la certezza di stare fruttando al meglio le opportunità a nostra disposizione.

I nostri servizi

Non è facile conciliare il bisogno di competenza con l’equilibrio economico, ci sono infatti dei momenti in cui le strutture potrebbero non permettersi di assumere in modo definitivo figure professionalmente preparate.
Hotels Doctors è in grado di fornire in outsourcing alcuni servizi per periodi di tempo concordati per consentire alle strutture di avere un supporto qualificato in attesa di consolidare l’organizzazione interna.

Ci sono dei momenti in cui è opportuno farsi aiutare! Hotels Doctors affianca titolari e direttori di strutture alberghiere [...]

Scopri di più

Il controllo di gestione e l’analisi dei costi costituiscono la spina dorsale del benessere aziendale. Non è sufficiente [...]

Scopri di più

Vuoi capire se sia opportuno investire in una struttura ricettiva? Devi ottenere un finanziamento ma non sai come presentarti [...]

Scopri di più

Non sei dotato di un ufficio commerciale? Vuoi aumentare il fatturato della tua struttura? Vuoi sviluppare i contatti con [...]

Scopri di più

Vuoi sfruttare al massimo le potenzialità di ricavo? Hai difficoltà con i prezzi e la gestione della distribuzione elettronica? Hotels [...]

Scopri di più

Generare più vendite dirette online, incrementare il traffico, pianificare strategie di promozione sui canali online e aumentare [...]

Scopri di più